Cerca nel blog

Menù

lunedì 28 luglio 2014

Úrvalsdeild, 13ª giornata: il KR continua a fare figuracce, e la stagione è ad un passo dal disastro totale!

Di questo passo, il KR rischia davvero di vivere una stagione traumatica, una delle peggiori degli ultimi anni. Che la squadra di Rúnar Kristinsson avrebbe incontrato molte difficoltà quest'anno lo si è detto fin dai primi giorni del 2014, ma forse è arrivato il momento di dire che forse sta facendo anche peggio delle previsioni che già erano di per sé poco lusinghiere. Magari per qualcuno può essere presto per usare toni così tragici, però i bianconeri ormai sembrano ben avviati su questa strada. Uscite incerte, figure barbine, formazioni sbagliate e atteggiamenti fuori luogo per il contesto: urge un cambio di rotta immediato!
Aron Elís Þránd­ar­son e Ein­ar Bjarni Ómars­son sono stati tra i protagonisti della sfida tra Víkingur Reykjavík e Fram, che ha visto i rossoneri vincere e superare un KR ormai allo sbando (foto di mbl.is/Styrm­ir Kári)


Contro il Breiðablik va in scena una partita non degna dei campioni d'Islanda, che rischiano di andare sotto già al 7°, quando una conclusione di Árni Vilhjálmsson viene salvata sulla linea. Lo stesso Vilhjálmsson viene però risarcito trovando il vantaggio centoventi secondi dopo, quando Guðjón Pétur Lýðsson lo mette da solo davanti al portiere, che non può nulla. Però, la fortuna sembra arridere al KR al 32°quando, dopo venti minuti di nulla assoluto da ambo le parti, Vilhjálmsson è ancora protagonista del match, dovendo però abbandonare anzitempo il campo per un colpo all'inguine, lasciando il posto a Elfar Árni Aðalsteinsson, che sarà ugualmente decisivo (a modo suo). I biancoverdi vanno anche vicini al raddoppio per due volte nei primi minuti della ripresa, ma al 52° Kjartan Henry Finnbogason trova il pareggio. La partita cambia: il Breiðablik torna finalmente a giocare come nei giorni migliori dell'anno scorso, costringendo il KR a tentare di approfittare delle poche sbavature concesse dagli avversari. Al 69°, però, l'episodio da moviola: per fermare Aðalsteinsson, Stefán Logi Magnússon si allontana dai pali e tocca la palla con la mano. Essendo un portiere, non ci sarebbe nulla di male, se non fosse che per arbitro e guardalinee ciò sia avvenuto oltre la linea, cioè fuori dall'area di rigore. Di conseguenza, Magnússon è stato espulso. Decisione non condivisa dalla squadra e nemmeno dal giocatore stesso, che nel dopopartito si è detto incredulo, pur accettando il provvedimento del direttore di gara che gli farà saltare la prossima (e a questo punto) decisiva partita contro il Keflavík. Gli ultimi venti minuti poi hanno visto un KR ovviamente sulla difensiva, e un Breiðablik troppo stanco per continuare ad attaccare: l'1-1 finale è oro per gli ospiti, ma forse è la fine dei giochi per i padroni di casa, gli unici a fermarsi tra le prime cinque in classifica. Dopo la goleada presa a Edimburgo, sarebbe stato lecito aspettarsi un riscatto, e invece dopo il falsopasso di Akureyri arriva anche lo stop casalingo col Breiðablik...

Questo di fatto regala all'FH Hafnarfjörður e allo Stjarnan la quasi matematica certezza di essere le ultime due rimaste in gara per il titolo. Prima di cantare vittoria, però, dovranno sperare che il Víkingur Reykjavík segua l'esempio di cugini e si fermi anche lui. Già, perché adesso i rossoneri, che hanno espugnato il campo del Fram con tre reti tutte nell'ultima mezz'ora di gioco, sono diventati la terza forza del campionato, escludendo il KR dai piazzamenti europei. Visto come stanno andando le cose, serei quasi dire che sarebbe tutto meritato, pure la qualificazione all'Europa League ai danni di un KR sempre più deludente. Sembra però difficile che riesca a tenere il passo delle prime due della classifica, ancora oggi entrambe imbattute in campionato (l'FH è stato sconfitto ed eliminato dal KR dalla coppa nazionale,  mentre lo Stjarnan è ancora in corsa). Probabilmente, da questa battaglia ultra-equilibrata la squadra vincitrice emergerà solo con lo scontro diretto, dove una delle due potrebbe conoscere la prima sconfitta nel torneo: infatti, esclusi clamorosi scivoloni, non sembrano esistere formazioni in Islanda in grado di opporsi al loro strapotere. Lo sapranno bene anche Fylkir e ÍBV Vestmannaeyjar, sconfitti entrambi per 2-0 rispettivamente da FH e Stjarnan. Nel caso dell'attuale capolista del campionato si è trattato di una partita più complicata nel previsto, con un Fylkir che ha saputo tenere bene il campo approfittando della comprensibile stanchezza degli avversari per il tuor de force europeo. Tuttavia, con uno sforzo in più, Ingimundur Níels Óskarsson (78°) e Emil Pálsson (85°) regalano alla loro squadra tre punti pesantissimi per tenere alla larga lo Stjarnan che pure aveva sudato sette camicie contro i suoi avversari: passati in vantaggio al 28° grazie al solito Ólafur Karl Finsen, gli azzurri hanno faticato moltissimo per mantenere il risultato soprattutto negli ultimi dieci minuti, nei quali Michael Præst è stato prima ammonito (80°) e poi espulso (85°), e solo al 94° Garðar Jóhannsson ha chiuso i giochi.

Il KR, comunque, farebbe bene a cominciare a guardarsi anche alle spalle, perché la lotta tra Keflavík e Valur continua senza esclusione di colpi: i rossazzurri hanno vinto lo scontro diretto per 2-1 negli ultimi minuti, guadagnando il quinto posto ai danni degli avversari e portandosi a -5 dai campioni d'Islanda in carica. Si tratta di una distanza discreta, non facilissima da colmare, ma se i bianconeri continueranno ad avere questi passaggi a vuoto... Un altro black out, forse il colpo di grazia, è quello che ha avuto il Þór Akureyri in casa del Fjölnir, dove è crollato per 4-1 senza impensierire minimamente la difesa avversaria e perdendo un match importantissimo, perché con i tre punti sarebbe sicuramente uscito dalla zona retrocessione. Con questa sconfitta, invece, ora ci è pericolosamente dentro, con speranze molto flebili, perché non tutti vanno ad Akureyri pensando di doversi difendere contro la ultima/penultima in classifica...

13ª giornata
27 luglio 2014
Fjölnir - Þór Akureyri 4-1
Stjarnan - ÍBV Vestmannaeyjar 2-0
Fram - Víkingur Reykjavík 0-3
Fylkir - FH Hafnarfjörður 0-2
Keflavík - Valur 1-2
KR Reykjavík - Breiðablik 1-1

14ª giornata
6 agosto 2014
Fylkir - ÍBV Vestmannaeyjar
Þór Akureyri - Fram
Breiðablik - Keflavík
FH Hafnarfjörður - KR Reykjavík
Valur - Fjölnir
Víkingur Reykjavík - Stjarnan 

Le due partite cancellate (che tra l'altro contrappongono le prime quattro della classifica) sono rinviate a data da destinarsi a causa di FH e Stjarnan, impegnati il giorno successivo nel ritorno di Europa League rispettivamente contro Elfsborg e Lech Poznań.

 

  Classifica capocannonieri            Squadra Gol      Rigori    Presenze
1 Jonathan Ricardo Glenn ÍBV Vestmannaeyjar         7 0 13
2 Jeppe Hansen Stjarnan 6 0 9
3 Atli Viðar Björnsson FH Hafnarfjörður 6 0 10
4 Hörður Sveinsson Keflavík 6 1 11
5 Ólafur Karl Finsen Stjarnan 6 2 12
6 Kristján Gauti Emilsson FH Hafnarfjörður 5 0 9
7 Aron Elís Þrándarson Víkingur Reykjavík 5 0 11
8 Árni Vilhjálmsson Breiðablik 5 0 12
9 Pape Mamadou Faye Víkingur Reykjavík 5 0 12
10 Gary John Martin KR Reykjavík 5 0 13
11 Jóhann Helgi Hannesson Þór Akureyri 5 1 13
12 Víðir Þorvarðarson ÍBV Vestmannaeyjar 5 2 13



Classifica                                                                         PG      DR     Punti
1.FH Hafnarfjörður13


+16  31
2.Stjarnan13


+10  29
3.Víkingur Reykjavík13


+4  25
4.KR Reykjavík13


+5  23
5.Valur13


-1  18
6.Keflavík13


+2  17
7.Fjölnir13


-1  14
8.ÍBV Vestmannaeyjar13


-3  13
9.Breiðablik13


-4  13
10.Fylkir13


-10  11
11.Þór Akureyri13


-6    9
12.Fram13


-12    9

20 commenti:

  1. Caro Francesco, questo articolo lo sottoscrivo al 100%!! Sicuramente la lotta x il titolo vede favorito l' FH ma lo Stjarnan di quest'anno e' un osso duro. Il Vikingur sta andando oltre le mie piu' rosee previsioni, ma si impegna al Max in tutte le partite e i risultati si vedono, come x il KR ma al contrario... E come sai e' da inizio anno che critico questa squadra perché seguendola molto da vicino mi fa arrabbiare il suo atteggiamento e le incredibili scelte tecniche. Pero' alla fine il campo parla chiaro, forse non verra' raggiunto da Valur o Keflavik , ma la stagione e' sicuramente al limite del vergognoso e puoi stare certo che il finale di campionato non vedrà miglioramenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Potranno salvare la stagione vincendo la coppa nazionale:in settamana le semifinali.

      Elimina
    2. Dal mio punto di vista la coppa nazionale è davvero l'unico modo rimasto al KR per salvare una stagione brutta come poche. Il problema di Valur e Keflavik è l'incostanza nei risultati, per cui un superamento è forse difficile. Certo è che comunque bisogna aspettare settembre per emettere un giudizio definitivo, ma per ora di positivo nella stagione bianconera non ci trovo assolutamente niente...

      Elimina
  2. Secondo me verranno eliminati dall'IBV che e' nettamente in ripresa

    RispondiElimina
  3. Squalo putrefatto29 luglio 2014 12:25

    Cari amici islandofili... mi permetto di dissentire rispetto al taglio disfattista che questo post sta dando della stagione del KR, attuale campione d'Islanda in carica...
    E pur' vero che il campionato non e' iniziato nella maniera migliore ma vorrei considerare alcune cose: intanto la differenza rispetto alla passata stagione e' di 5 punti (28 contro 23 attuali), ma il distacco dalla prima e' accentuato dal fatto che l'FH non sta assolutamente perdendo un colpo, mentre l'anno scorso aveva fatto un percorso piu' "umano". Questo per dire che in un campionato a 12 squadre basta giocarsi bene gli scontri diretti e la classifica puo' facilmente girare a favore anche di chi sta rasentando il "disastro" come dite voi. Capitolo Champions... parliamoci chiaro... c'era forse la minima speranza di passare il turno con il Celtic che da anni partecipa stabilmente alla fase a gironi ? Io non credo... Capitolo coppa... stai tranquillo Alby... non sara' il mio derelitto IBV di bomber Glenn a fermarvi... la tua mi sa tanto di gufata ne ns confronti... ve la giocherete tranquillamente con il Vikingur che invece e' la piacevole sorpresa del campionato anche se, non per tornare su vecchie polemiche, non dovrebbe neppure esserci in Pepsi... Alla daga a tutti !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Squalo, una squadra non si giudica in base solo alla differenza punti, ma anche in base ai risultati: questi hanno visto il KR perdere a febbraio ben due volte contro il Fram che oggi è ultimo in classifica, alla prima giornata 2-1 in casa con il Valur, per poi deliziarci ad Akureyri con quella sconfitta fragorosa per tutti quei motivi e con quest'ultima prova di inconsistenza con il Breidablik. Ovviamente, escludendo le sconfitte più accettabili con FH e Stjarnan. Il disastro sta nel fatto che, oltre a tutto questo, adesso è fuori dalla zona europea a vantaggio di una NEOPROMOSSA! Le vecchie polemiche ormai sono chiuse, e io per primo mi sono ricreduto sul Vikingur: guarda che fine stanno facendo oggi Grindavik e Haukar.
      Capitolo Champions: sorteggio sicuramente sfortunato e senza speranze, ma la difesa del KR a Edimburgo (ma pure a Reykjavik) è stata vergognosa, soprattutto sui primi due gol.
      Capitolo coppa: sarà pure un derelitto questo Glenn, intanto lui è il capocannoniere del campionato e l'IBV è in ripresa.
      Buona giornata pure a te!

      Elimina
    2. w lo stjarnan

      Elimina
    3. Squalo putrefatto30 luglio 2014 15:58

      Caro Checco... mi permetto di fare alcuni appunti sulla tua risposta del 29 luglio perché forse sono stato frainteso...
      1. Quello che volevo dire e di cui sono convinto in merito alla stagione del KR e' che la differenza tra una stagione trionfale come quella dell'anno scorso e quella "disastrosa" come di dite voi di quest'anno, alla fine sta tutta in pochi punti e negli scontri diretti con FH e Stjarnan che l'anno scorso all'andata il KR aveva vinto entrambi e che quest'anno ha perso... L'unico vero scivolone l'ha fatto ad Akureyri e li' ti do ragione, ma probabilmente avevano la testa alla coppa. Sulle due sconfitte di inizio stagione con il Fram direi che non fanno testo... sono avvenute una nel torneo di Reykjavík (ai rigori se non ricordo male) e al primo turno di Lenjubikar (girone poi dominato dal KR) e soprattutto con un portiere obeso e ridicolo tale Hùgi, il che sta a significare che la squadra non era neppure lontanamente quella vera. Tutto questo per dire che non ci vedo 'sta gran tragedia nel campionato del KR: anzi ti diro' di piu'... io sono convinto che la squadra piu' forte di questi anni sia l'FH e al massimo sono loro che si sono persi la Pepsi l'anno scorso...
      2. Sulla stagione del Vikingur, tanto di cappello, ma faccio notare come non sia inusuale che squadre neopromosse, sull'onda dell'entusiasmo e con una formazione praticamente uguale all'anno precedente e quindi affiatata, riescano a fare questi exploit... Vedi il Verona in Italia... poi sono ben contento che una cenerentola contenda la Pepsi ai soliti noti... Permettimi poi una minzione d'onore al grande Pape, vero artefice della promozione del Vikingur dell'anno scorso, ancora piu' degli amici del Volsungur...
      3. Non ho mai detto che Glenn sia derelitto... che Odino lo abbia in gloria !!! Ho detto che il mio IBV e' derelitto... come giudichi tu una squadra che fino a un mese fa era mestamente ultima in classifica e che l'anno scorso si giocava con decoro contro la Stella Rossa il secondo turno preliminare di Europa League ?
      Certo, ora sembriamo un po' in ripresa, ma tanto la stagione e' andata e se ci salvassimo sarebbe gia' tanto... a meno che non si riesca a fare lo sgambetto alla mafia Raykjavikese che monopolizza la Borgunarbikar...
      Alla daga !!!

      Elimina
    4. Ciao Squalo, se i miei toni ti sono sembrati un po' aggressivi me ne scuso, perché a me piace discutere senza aggredire i miei interlocutori.
      1) Su alcuni punti ti do ragione, però una grande squadra certi lussi non se li permette. Se vogliamo togliere l'indegna serata di Akureyri, resta comunque un discorso di fondo: l'FH e lo Stjarnan stanno giocando l'Europa League senza distrazioni e mantenendo un percorso perfetto in campionato. A questo punto devo pensare che comunque il KR stia regredendo di molto. Metti che c'è la possibilità seria che il Vikingur arrivi terzo e che il KR non vinca la coppa: resterebbe senza Europa. Non sarebbe un disastro per la più titolata d'Islanda?
      2) Certo, questo può capitare, però che superino addirittura i campioni in carica è davvero inusuale. Non mi sembra poi che il Verona abbia superato la Juventus, senza considerare che tra Italia e Islanda c'è un oceano in mezzo, e non solo geograficamente.
      3) Qui ho frainteso io e me ne scuso di nuovo. Comunque io non userei derelitto per descrivere l'IBV, che sta andando meglio del flop Breidablik. Anzi, la reazione dell'IBV me la aspettavo dal Thor, sul quale ho sbagliato a scommettere ad inizio stagione. Sii orgoglioso del Thor!
      Comunque più che di mafia di Reykjavik io parlerei molto più semplicemente di strapotere dovuto a motivi demografici. Per carità, neanche a me questo peso enorme della capitale perché non lo ritengo realmente rappresentativo del paese, ma se la situazione è questa c'è poco da fare...
      Buona serata!

      Elimina
  4. Caro squalo imputridito, mi permetto di farti qualche appunto sulle tue puntualizzazioni al re dei commentatori dei campionati nordici. Innanzitutto per amore di precisione l'anno scorso il KR, in data 21/07/2013 in casa dello Stjarnan ne usciva con la sconfitta per 3-1 e il gol della bandiera per il KR fu di Baldur Sigurdsson al 91' ( per inciso la partita inizio' con in panchina i soliti Finnbogason, Atlason e Ragnarsson..).
    Come seconda evidenza ti ricordo che l'altr'anno il KR perse con il Fram, con il Breidablik, con il gia' citato Stjarnane con il retrocesso all'ultimo posto IA di Akranes... e li la testa alla Coppa non c'era piu'...
    Il Vikingur in effetti una cosa comune con il Verona ce l'ha... cioe' la V iniziale!
    Per quanto riguarda l'IBV, ora e' facile salire sul carro dei vincitori...prima a criticare il buon Glenn e ora a santificarlo...e poi c'e' ancora la coppa d'Islanda dove l'IBV ha gia' un piede in finale...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alby, vacci piano: non sono proprio re di un bel niente, cerco solo di trasmettere la passione che ho in quel che scrivo :)

      Elimina
    2. Squalo putrefatto31 luglio 2014 14:58

      Cari piccioncini... non vorrei interrompere il vostro idillio, ma questo e' un blog di calcio nordico !!!
      A parte gli scherzi, volevo solo puntualizzare con il caro ma distratto Alby, che nella mia risposta a Checco mi riferivo specificamente al girone di andata... se la cronologia non e' un'opinione la partita del 21 luglio che hai citato tu e' quella del girone di ritorno... quindi se vuoi confutare le mie tesi cerca di documentarti meglio.
      Poi smettila di camuffare le tue gufate all'IBV con i tuoi pronostici di parte... questa sera in semifinale verra' fuori la squadra piu' forte ed io spero sinceramente che si tratti dei miei amati isolani, ma temo che sara' il contrario.
      Lasciamo stare la tua difesa a spada tratta di bomber Glenn quando tu stesso sghignazzavi al suo arrivo... sciacquati la bocca col brennivin quando parli di lui...
      Per quanto riguarda le nostre divergenti opinioni sul KR non possiamo che attendere la fine del campionato per valutare quali trofei avra' vinto ed in quale posizione si sara' piazzato... Chissa' chi avra' ragione... in ogni caso la piu' grande delusione del campionato resta il Breidablik che a inizio stagione avevo pronosticato al secondo posto (ma qualche "espertone" l'aveva addirittura dato per vincente). Invece mi sa che anche qui il buon Checco ha colto nel segno, prevedendo una vittoria dell'FH.
      Mi genufletto, dunque, davanti alla sua competenza !
      Saluti !

      Elimina
    3. Ragazzi, altro che idillio, qua stiamo scatenando una bagarre e siamo solo a metà campionato. A settembre allora cosa succederà? aaahahha
      Comincio dicendo che l'IBV ha perso 5-2 una semifinale al cardiopalma. Nonostante ciò, non credo che Alby abbia gufato l'IBV. Il KR lo sta deludendo moltissimo, per cui è naturale questo pessimismo. Io poi sono il tipo che guarda più alla prestazione che al risultato: in Champions ci stava perdere anche 7-0, ma c'è chi combatte (come le faroesi) e chi invece mette undici fantasmi in campo a passeggiare e a far rabbrividire i tifosi (il KR). La coppa può salvare la stagione, ma se in campionato arriva lontano dal podio il mio giudizio sarà severo, con o senza coppa.
      Sul Breidablik abbiamo sbagliato tutti, me compreso. Lo davo al terzo-quarto posto, ancora non capisco i motivi di questa stagione molto anonima. Per l'FH ti ringrazio per i complimenti, ma non è acora finita la lotta con l'outsider Stjarnan, che tra l'altro è l'unica delizia in questa amara notte europea...

      Elimina
  5. Eccomi, sono l'"espertone" e da tale posizione volevo ricordare a chi se ne dimentica che qualcuno aveva pronosticato primo KR e secondo Breidablik, nell'ordine, le due squadre piu' deludenti dell'anno! Complimenti! E tralascio dal sottolineare la definizione dello Stjarnan come "poco arrosto di agnello".... Sarà vero che i pronostici sono fatti per essere confutati dalla realtà, pero' cosi' e' un po' troppo... Io comunque, dispiaciuto per l'eliminazione del Vikingur, sono convinto che la Coppa l'alzera' l'IBV. Buon divertimento e forza FH, Stjarnan e Vikingur Gota!!

    RispondiElimina
  6. Squalo putrefatto31 luglio 2014 16:11

    Buonasera "espertone"... ti ripeto... i conti si fanno alla fine e il campionato non e' ancora finito.
    Nel frattempo ti chiarisco la mia definizione dello Stjarnan, visto che sei un po' tardo nella comprensione: con "poco arrosto di agnello" intendevo sottolineare l'inconcludenza della simpatica squadra dei blues... puoi contare con calma tutti i trofei custoditi nella bacheca a Garðabær, poi ci risentiamo.
    Mi unisco invece negli auguri alle nostre amate squadre islandesi impegnate in coppa !!!

    RispondiElimina
  7. Secondo me, da "espertone", ritengo che a Gardabaer non abbiano ancora costruito una bacheca... Una squadra non si giudica dal suo glorioso o meno passato ma dal presente, sul campo erboso, o sabbioso...

    RispondiElimina
  8. Squalo putrefatto31 luglio 2014 16:29

    Se lo dici tu... ma le leggi le cose che scrivi ? Ma ti hanno rapito i troll quando eri piccolo ?

    RispondiElimina
  9. Squalo putrefatto31 luglio 2014 16:31

    Se lo dici tu... ma le leggi le cose che scrivi ? Ma ti hanno rapito i troll quando eri piccolo ?

    RispondiElimina
  10. Stasera al termine della serata di coppa, posso solo dire che ai polacchi e' andato di traverso l'arrosto di agnello, vero squalo?

    RispondiElimina
  11. Dopo stasera, litigare sullo Stjarnan è impossibile: battere il Lech Poznan è un ottimo segno. Che guaio abbia invece passto l'FH non lo so, ma so che all 99% ha buttato la qualificazione scioccamente...

    RispondiElimina